jump to navigation

Font esadecimale 25 aprile 2006

Datascope hexadecimal fontQualche tempo fa ero alla ricerca di un font edasecimale. Mi spiego meglio: un font che al posto della rappresentazione della lettera avesse la rappresentazione del suo codice ASCII in esadecimale. Ricordo di avere cercato parecchio, ma non sono riuscito a trovare nulla di gratuito. Ho anche cercato qualche programmino che mi permettesse di creare quel font, ma anche in questo caso ho trovato solo soluzioni a pagamento.
Oggi Downloadblog ha parlato di BitFontMaker: mi sono messo subito all’opera ed ho creato un paio di font esadecimali. Eccoli qua:

Technorati tags: ,

Un anno di ricerche 24 aprile 2006

Tremilaottocentonove. Tante sono state le volte che ho usato Google nello scorso anno. Un anno fa, infatti, Google ha introdotto la search history. Per chi non lo sapesse, questo servizio tiene traccia di tutte le ricerche che vengono effettuate con il motore di ricerca più famoso del mondo mentre si è loggati sul loro sito. All’epoca della sua introduzione, il servizio non ha mancato di suscitare diversi dubbi per le problematiche relative alla privacy, ma a lungo andare ci si è abituati ed è diventato uno strumento come altri.
Riguardando le ricerche che ho effettuato mi ritornano alla mente diversi momenti: l’acquisto della macchina fotografica nuova, del portatile, la scelta delle vacanze, la ricerca del driver di quel modem sconosciuto, il giorno in cui sono diventato Lost addicted… chissà quanti ricordi riaffioreranno tra dieci anni (quando Google sarà ormai diventata padrona delle nostre vite).
Statistiche Google search historyCalendario Google search history Qui a fianco c’è il calendario delle mie ricerche e le statistiche globali su tutto l’anno suddivise per mese, per giorno della settimana e per ora del giorno: dovrò impegnarmi di più, perché dalle 2 alle 6 di notte non ho nessuna ricerca…

Facendo qualche conto ho tenuto una media di 10,35 ricerche al giorno. Praticamente una ricerca ogni 2 ore e 20 minuti.

Technorati tags:

Incredible machines 12 aprile 2006

Wile E. CoyoteVi ricordate The Incredible Machine? Era quel giochino della Sierra dove si dovevano costruire delle macchine per eseguire qualche compito strano… insomma, tipo le macchine di Wile E. Coyote o quelle dei fumetti di Rube Goldberg (vabbeh, se non ve lo ricordate, potete scaricare una demo da qua)
Ecco, qualche giapponese ha pensato bene di costruirle per davvero: ecco il video.

Technorati tags: